Attraverso la sezione denominata “La mia pensione futura” che viene messa a disposizione dal sito web dell’Inps, è possibile procedere al calcolo online della propria pensione ed eseguire simulazioni che consentono di verificare i diversi scenari previdenziali a cui si potrebbe andare incontro nel momento in cui si finirà di lavorare.

Si tratta di un’iniziativa digitale concepita a vantaggio dei contribuenti che sono interessati a saperne di più a proposito del proprio futuro previdenziale; inoltre, sempre dal sito dell’Inps è possibile consultare il cedolino della pensione.

 

Inps Online: Il calcolo della pensione

 

Il calcolo della pensione online non è altro che una simulazione per mezzo della quale i contribuenti hanno la possibilità di prevedere e di verificare l’entità della pensione che essi riceveranno in futuro.

L’analisi si basa sul reddito annuo del contribuente, sulla sua età, sulla sua attività lavorativa e sulla durata dell’attività stessa; ovviamente ai fini del calcolo si prende in considerazione la normativa in vigore al momento.

Dopo che ci si è recati nella specifica sezione del sito dell’Inps, è necessario fare clic sul pulsante di accesso per visualizzare una maschera all’interno della quale dovranno essere digitati il Pin Inps e il codice fiscale. In alternativa, è possibile accedere anche tramite la carta nazionale dei servizi o con lo Spid.

Potresti leggere anche: Mai pensare mi va bene un lavoro qualsiasi

 

INPS ONLINE: il nuovo simulatore APE

 

Il Simulatore APE rappresenta una delle novità più interessanti di Inps Online . Questo strumento ti permetterà di farti un’idea sul costo in caso di anticipo pensionistico. Detto in parole povere si tratta della possibilità da parte di un lavoratore di lasciare il lavoro e ricorrere al sistema bancario, quindi con un prestito, per andare in pensione.

L’APE Sociale potrà essere chiesta da coloro che sono nati prima del primo maggio del 1954 e che quindi hanno un’età di 63 anni a cui manca non più di tre anni e sette mesi dalla pensione. Ecco i requisiti:

  • bisogna essere licenziati e disoccupati
  • almeno 63 anni di età
  • distanti da 3 anni e 7 mesi almeno dalla pensione
  • 30 anni di contributi

L’APE Volontaria invece consente di usufruire di un prestito di 20 anni a partire dalla data effettiva di pensionamento. 

 

Come si esegue il calcolo della pensione online

 

Per accedere ai servizi Inps Online, tra i quali il calcolo della pensione, è necessario effettuare il login. Dopodiché il sistema interattivo che è stato messo a punto permette di esaminare la situazione contributiva personale e capire quale sarà l’entità della propria pensione. Tale servizio può essere utilizzato da coloro che sono iscritti alla gestione dirigenti di aziende industriali, da chi versa i contributi all’interno del fondo pensioni lavoratori dipendenti, dai lavoratori che sono iscritti alla gestione separata e dai contribuenti di tutti gli altri fondi Inps.

 

 

Cedolino Pensione: il Servizio online

 

 

Il Servizio permette di visionare il cedolino della tua pensione, guardare e verificare il corretto importo nonché la liquidazione dei trattamenti INPS mensili. Sapere il motivo della variazione dell’importo della propria pensione è fondamentale grazie a questo servizio (Guarda qui).

 

Il Servizio è rivolto a tutte quelle persone che ricevono una pensione dallo Stato qualsiasi essa sia la natura. Ecco di seguito le principali funzioni:

  • cedolino pensione
  • ultimo cedolino
  • confronta cedolino
  • visualizza cedolini
  • visualizza elenco prospetti di liquidazione (Modelli TE08)
  • elenco deleghe sindacali
  • gestione deleghe sindacali su trattamenti pensionistici
  • comunicazioni
  • dettaglio recapiti
  • modifica dati personali
  • riepilogo dati anagrafici
  • riepilogo dati anagrafici e di pagamento
  • informazioni Posta Elettronica Certificata
  • variazione ufficio pagatore
  • visualizzazione e modifica dati anagrafici, indirizzo e recapiti
  • recupero Certificazione Unica
  • stampa Certificazione Unica

 

 

Inps Online: le informazioni disponibili

 

 

Dopo che è stato effettuato l’accesso al sito dell’Inps, è possibile verificare molteplici informazioni, a cominciare dalla data a partire dalla quale il diritto alla pensione sarà stato maturato. Inoltre, chi lo desidera ha l’occasione di calcolare l’importo della pensione, che però non tiene conto dell’inflazione. Volendo è possibile anche compiere raffronti tra vari scenari per la simulazione della pensione, tenendo conto dell’incidenza delle retribuzioni. Le modifiche possono essere apportate in funzione dell’andamento annuo percentuale o della combinazione tra le variabili della retribuzione e la data di pensionamento. Ma non è tutto, perché il sistema che è stato messo a punto consente anche di cambiare la data di pensionamento in modo tale che possa essere appurato il suo impatto economico. I contribuenti, infine, possono specificare una data in cui potrebbero smettere di lavorare per capire che cosa potrebbe accadere in tale eventualità.

Potresti leggere anche: Lavoro Online

 

INPS ON LINE: Uno sguardo verso il futuro

 

 

Il sito web Inps, in sostanza, offre uno sguardo sul futuro, anche perché con il calcolo della pensione online è possibile avere una stima attendibile del rapporto tra lo stipendio più recente che si è ricevuto e l’importo della prima rata della pensione. In un certo senso, si è liberi di giocare con le varie ipotesi e con i diversi scenari, anche perché viene concessa la facoltà di modificare la previsione del proprio reddito o di quella del Pil. Naturalmente, il servizio assicura anche l’opportunità di verificare lo stato dei contributi che sono stati versati all’Inps, così che il cittadino possa comunicare all’ente previdenziale le informazioni eventualmente necessarie per i periodi non riportati.

Potresti leggere anche: Cerco lavoretto

 

 

Inps online: sul computer o sullo smartphone

 

 

servizi online possono essere utilizzati dal computer o da un dispositivo mobile come uno smartphone o un Tablet: ciò vale sia per il calcolo della pensione online che per la consultazione del cedolino della pensione. Il primo servizio è destinato ai lavoratori, mentre il secondo – ovviamente – è riservato a chi è già pensionato e vuol eseguire accertamenti relativi alla propria posizione per via telematica, per esempio per monitorare gli importi o per appurare la ragione di eventuali cambiamenti. Il confronto tra i cedolini è una delle opzioni che vengono messe a disposizione, insieme con la visualizzazione dei cedolini del passato, della lista delle deleghe sindacali e dei prospetti di liquidazione.

 

INPS-ONLINE accesso con SPID

 

SPID significa Sistema Pubblico di Identità Digitale; si tratta in pratica di un nuovo sistema di accesso che permette alla persona di accedere ai servizi attraverso un’unica identità digitale riconosciuta in termini ufficiali dalla Pubblica Amministrazione. E’ consigliabile richiedere lo SPID presso uno dei sportelli abilitati o addirittura presso le Agenzie dell’Entrate.

 

 

Accesso con CNS

 

 

Detto in parole povere, si tratta di una Smart Card oppure di una chiavetta USB con all’interno tutti i dati del Cittadino. Per registrarsi occorre:

  • CNS abilitata
  • Se usi una Smart Card bisogna avere un lettore di carte
  • Driver per il riconoscimento del CNS

 

 

Inps Online: accesso tramite PIN INPS

Come richiedere PIN INPS ONLINE?

 

Se hai il Pin allora puoi accedere a tutti i Servizi di Inps-Online. Se vuoi richiederlo recati presso l’istituto Inps a te più vicino. La richiesta può essere fatta anche Online ma il consiglio che ti diamo è quello di chiedere informazioni al personale preposto.

Ma allora come richiedere il PIN dispositivo INPS?

Per prima cosa devi sapere che il PIN dispositivo INPS rappresenta un ulteriore codice di protezione dei tuoi dati. Grazie alla sua attivazione hai la possibilità di ottenere dei servizi aggiuntivi rispetto al PIN tradizionale.

Ecco alcune funzionalità in più che potrai ottenere mediante l’attivazione del PIN dispositivo INPS:

  • Inoltro della domanda di Pensione
  • Inoltro della domanda di disoccupazione
  • Inoltro della domanda di disoccupazione

 

Bisogna però fare alcune precisazioni. Il PIN dispositivo non è necessario per tutti i sevizi INPS ma è obbligatorio per l’inoltro delle domande che ti abbiamo indicato qui sopra . Difatti se inoltri le domande con un PIN tradizionale, queste rimarranno ferme fino a quando non richiederai la trasformazione in PIN dispositivo.

 

 

Trasformare il PIN tradizionale in PIN dispositivo INPS

 

 

La trasformazione del PIN tradizionale INPS in PIN dispositivo INPS può essere chiesta tramite la compilazione di un apposito modulo che puoi scaricare cliccando sul link di seguito …. SCARICA MODULO TRAFORMAZIONE IN PIN DISPOSITIVO

Una volta scaricato e compilato potrai consegnarlo in questi tre modalità:

  • Consegna a mano presso le sedi INPS
  • Mandandolo via FAX al numero 800803164
  • Caricamento Online nel sito INPS ONLINE a questa pagina

 

 

Come accedo ai servizi INPS ONLINE

 

 

Se invece vuoi seguire un Tutorial per l’accesso ai servizi INPS ONLINE allora ti suggeriamo il video creato da Pupia News

 

 

Inps Online: dimissioni online Inps come fare

 

 

Per dare le dimissioni tramite Inps on Line, qualsiasi sia la motivazione, devi seguire alcune regole fondamentali previste dalla procedura. Per prima cosa, le dimissioni tramite Inps on Line rappresentano l’unico modo previsto dalla normativa ed in dettaglio dovrai rispettare questa tempistica di azione. Pertanto prima di tutto:

  • darai le dimissioni con preavviso alla tua azienda rispettando quanto previsto dal Contratto collettivo Nazionale di riferimento
  • dovrai presentare le dimissioni tramite sistema www.inps.it

Da come puoi evincere, non è prevista una dimissione immediata ma dovrai per forza di cose attendere le tempistiche dovute altrimenti sarai soggetto ad una trattenuta prevista dal mancato preavviso.

 

 

Perché le dimissioni tramite Inps-Online?

 

 

A partire dal 12 Marzo del 2016 non si potrà mai più lasciare le dimissioni in bianco, quindi senza firma. Il Lavoratore deve per legge presentare le dimissioni tramite sistema telematico online dell’Inps che rende disponibile un apposito modulo previsto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 

Dimissioni ONLINE INPS come fare?

 

Il modulo per le dimissioni tramite sistema Inps Online è disponibile cliccando su MODULO DEL MINISTERO DEL LAVORO. Accedi tramite il tuo PIN INPS e potrai cosi’ compilare tutte le sezioni del modulo

 

 

Inps Online: calcolare pensione futura

 

Il Servizio ” La mia Pensione Futura” è un Servizio che permette di calcolare e simulare il valore della tua pensione quando arriverà il momento di smettere di lavorare. Qui di seguito puoi trovare un Video di INPS Online in cui ti viene spiegato il funzionamento del calcolo della pensione

 

 

Calcolo Pensione Futura: Guarda il Tutorial

 

Ecco per te un breve Tutorial online per sapere come fare il calcolo della pensione futura grazie al Servizio Inps Online

 

 

 

INPS ONLINE: Tutorial Online

 

 

Qui di seguito ti indichiamo un insieme di Tutorial che ti sapranno aiutare a navigare sul sito INPS ONLINE con estrema semplicità.

 

Inps risponde online: assistenza online dell’Inps per le pratiche Inps

 

 

 

Tutorial Assegno Familiare 2019 online – telematico

 

 

 

TUTORIAL – Come richiedere il pin Inps

 

 

 

Domanda Naspi 2018: come richiedere la disoccupazione 2018

 

 

 

Come vedere disoccupazione Inps On Line?

 

 

 

Domanda di Invalidità Civile Online – Servizi Online INPS

 

 

 

Compilazione congedo parentale online

 

 

 

 

Reddito di Cittadinanza: come funziona e i requisiti

 

 

 

 

Inps Online: Simulatore Reddito di Cittadinanza INPS

 

Da quanto è stata emanata la legge per il Reddito di Cittadinanza Inps Online si è assistito ad una nascita sul Web di simulatori online per la determinazione dell’importo mensile. Abbiamo fatto diverse verifiche ed il Simulatore Reddito di Cittadinanza che abbiamo trovato attendibile è quello che si trova a questo indirizzo https://www.money.it/-Calcolatore-Reddito-di-cittadinanza . Dai un’occhiata :-)

 

 

Inps Online: Bonus Bebè 2019

 

 

 

Come richiedere il DURC Online Inps?

 

 

Come Rateizzare Inps online?

 

 

 

 

Inps Online: Reddito di Cittadinanza

I requisiti per il Reddito di Cittadinanza sono:

  • un valore ISEE inferiore a 9.360 euro
  • valore del patrimonio immobiliare in Italia e all’estero, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro;
  • valore del patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro per il single, incrementato in base al numero dei componenti della famiglia (fino a 10.000 euro), alla presenza di più figli (1.000 euro in più per ogni figlio oltre il secondo)
  • un valore del reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui, moltiplicato
Cosa devo fare per avere lo SPID?

Scegli uno degli 8 IP e registrati sul loro sito.
La registrazione consiste in:

  • Inserisci i dati anagrafici
    Crea le tue credenziali SPID
    Fai il riconoscimento
A cosa Serve lo SPID?

A cosa serve. Lo Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è un domicilio virtuale che permette a tutti di accedere, con un’unica identità digitale, a tutti i servizi online delle PA.

Che cosa è lo SPID?

SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione