Attraverso la sezione denominata “La mia pensione futura” che viene messa a disposizione dal sito web dell’Inps, è possibile procedere al calcolo online della propria pensione ed eseguire simulazioni che consentono di verificare i diversi scenari previdenziali a cui si potrebbe andare incontro nel momento in cui si finirà di lavorare. Si tratta di un’iniziativa digitale concepita a vantaggio dei contribuenti che sono interessati a saperne di più a proposito del proprio futuro previdenziale; inoltre, sempre dal sito dell’Inps è possibile consultare il cedolino della pensione.

 

Il calcolo della pensione

 

Il calcolo della pensione online non è altro che una simulazione per mezzo della quale i contribuenti hanno la possibilità di prevedere e di verificare l’entità della pensione che essi riceveranno in futuro. L’analisi si basa sul reddito annuo del contribuente, sulla sua età, sulla sua attività lavorativa e sulla durata dell’attività stessa; ovviamente ai fini del calcolo si prende in considerazione la normativa in vigore al momento. Dopo che ci si è recati nella specifica sezione del sito dell’Inps, è necessario fare clic sul pulsante di accesso per visualizzare una maschera all’interno della quale dovranno essere digitati il Pin Inps e il codice fiscale. In alternativa, è possibile accedere anche tramite la carta nazionale dei servizi o con lo Spid.

Potresti leggere anche: Mai pensare mi va bene un lavoro qualsiasi

 

Come si esegue il calcolo della pensione online

 

Per accedere ai servizi Inps Online, tra i quali il calcolo della pensione, è necessario effettuare il login. Dopodiché il sistema interattivo che è stato messo a punto permette di esaminare la situazione contributiva personale e capire quale sarà l’entità della propria pensione. Tale servizio può essere utilizzato da coloro che sono iscritti alla gestione dirigenti di aziende industriali, da chi versa i contributi all’interno del fondo pensioni lavoratori dipendenti, dai lavoratori che sono iscritti alla gestione separata e dai contribuenti di tutti gli altri fondi Inps.



 

Le informazioni disponibili

 

Dopo che è stato effettuato l’accesso al sito dell’Inps, è possibile verificare molteplici informazioni, a cominciare dalla data a partire dalla quale il diritto alla pensione sarà stato maturato. Inoltre, chi lo desidera ha l’occasione di calcolare l’importo della pensione, che però non tiene conto dell’inflazione. Volendo è possibile anche compiere raffronti tra vari scenari per la simulazione della pensione, tenendo conto dell’incidenza delle retribuzioni. Le modifiche possono essere apportate in funzione dell’andamento annuo percentuale o della combinazione tra le variabili della retribuzione e la data di pensionamento. Ma non è tutto, perché il sistema che è stato messo a punto consente anche di cambiare la data di pensionamento in modo tale che possa essere appurato il suo impatto economico. I contribuenti, infine, possono specificare una data in cui potrebbero smettere di lavorare per capire che cosa potrebbe accadere in tale eventualità.

Potresti leggere anche: Lavoro Online

 

Uno sguardo verso il futuro

 

Il sito web Inps, in sostanza, offre uno sguardo sul futuro, anche perché con il calcolo della pensione online è possibile avere una stima attendibile del rapporto tra lo stipendio più recente che si è ricevuto e l’importo della prima rata della pensione. In un certo senso, si è liberi di giocare con le varie ipotesi e con i diversi scenari, anche perché viene concessa la facoltà di modificare la previsione del proprio reddito o di quella del Pil. Naturalmente, il servizio assicura anche l’opportunità di verificare lo stato dei contributi che sono stati versati all’Inps, così che il cittadino possa comunicare all’ente previdenziale le informazioni eventualmente necessarie per i periodi non riportati.

Potresti leggere anche: Cercasi Lavoro

 

Sul computer o sullo smartphone

 

servizi online possono essere utilizzati dal computer o da un dispositivo mobile come uno smartphone o un Tablet: ciò vale sia per il calcolo della pensione online che per la consultazione del cedolino della pensione. Il primo servizio è destinato ai lavoratori, mentre il secondo – ovviamente – è riservato a chi è già pensionato e vuol eseguire accertamenti relativi alla propria posizione per via telematica, per esempio per monitorare gli importi o per appurare la ragione di eventuali cambiamenti. Il confronto tra i cedolini è una delle opzioni che vengono messe a disposizione, insieme con la visualizzazione dei cedolini del passato, della lista delle deleghe sindacali e dei prospetti di liquidazione.