Manutenzione dei serramenti in legno: guida pratica - Tabbid Blog

I serramenti in legno sono molto diffusi in molti arredamenti, rendono gli ambienti più caldi ed accoglienti: porte, finestre, persiane e persino gazebi sono costruiti in legno. Il problema è che il legno, tra i vari materiali usati nell’arredamento richiede particolare cura e manutenzione per mantenere la sua forza e la bellezza naturale, come succede per il parquet. Non solo a volte bisogna ridipingerlo, ma generalmente va ripristinato con cura e regolarmente: ad esempio il legno delle persiane, sempre esposto alla luce del sole, può perdere l’aspetto originale e diventare opaco. L’operazione di ripristino del legno dei serramenti (ad esempio delle persiane) è molto comune: non c’è bisogno di chiamare un esperto ma è un’operazione che si può svolgere facilmente da soli con il fai da te. Ecco qui una guida per aiutarti con la manutenzione dei serramenti in legno.
 

 

 

Manutenzione dei serramenti in legno: la preparazione

 

Carteggia la superficie interessata con una paglietta d’acciaio o un foglio di carta vetrata con grana 100/120. Questo liscerà la superficie da lavorare e aiuterà le fasi successive del lavoro, rimuovendo residui e rendendo il legno omogeneo. Questa operazione serve anche a rimuovere una vernice non più in stato ottimale, ed è anche una procedura fondamentale per la verniciatura del legno.

 

La Pulizia

 

Una volta levigata la superficie del legno e carteggiata con cura, pulisci con cura la superficie interessata con un pennello o un panno. Dovrai eliminare a fondo polvere e residui affinché la superficie sia completamente pulita e pronta ad essere trattata. Una pulizia non ottimale infatti potrebbe compromettere la giusta riuscita del lavoro. Prova a pulire la superficie con acqua ragia: se questa penetra nel legno, significa che la superficie deve essere trattata anche con un impregnante. In questa fase è opportuno analizzare a fondo la superficie e trattare la presenza di eventuale muffa con dei prodotti specifici, e riempire eventuali buchi del manufatto o difetti con uno stucco per legno.

 

Trattamento

 

Usa un impregnante e copri il legno con tante mani fino a che il legno non assorbe completamente il prodotto. Solo quando il legno è saturo di impregnante significa che la protezione del materiale è completa. Osserva bene la superficie ed il colore del legno, per capire quali sono le parti da trattare. Per le parti schiarite, usa un impregnante all’acqua che sia in tinta con il colore della superficie che stai trattando. Usa un pennello abbastanza piccolo che ti permetta di lavorare nei dettagli interessati, e verniciare solo dove opportuno.

 

Finitura

 

Per terminare il lavoro, bisogna ricoprire tutta la superficie con la finitura cerata (strato trasparente). Come sempre quando si tratta il legno, segui le venature per spalmare e stendere il prodotto, in modo da ottenere un risultato ottimale. Usa un pennello leggermente più grande per facilitare il lavoro, a seconda anche della forma e della grandezza della superficie di legno che stai ripristinando. Immergi il pennello nel prodotto e lascialo sgocciolare prima di iniziare con le pennellate – segui sempre la stessa direzione.

Lascia asciugare ed il gioco è fatto: il tuo legno sarà come nuovo!

Ti indichiamo qui di seguito un video che può darti qualche spunto in più. Buona visione!

 

 

Se questa Guida sulla manutenzione dei serramenti in legno ti è stata utile, condividila con parenti e amici utilizzando i bottoni Social che trovi qui sotto. Per noi sarebbe motivo di grande orgoglio.

Se invece vuoi trovare una persona per la manutenzione dei serramenti in legno puoi sempre utilizzare la nostra piattaforma Tabbid – Il Social Network dei Lavoretti gratuitamente.

Cerchi una persona che ti aiuti?