Vuoi sapere come difendersi dai ladri? vuoi prendere tutte le precauzioni per evitare i furti in casa?

Allora sei nel posto giusto, perché in questa Guida ti elenchiamo una lista di suggerimenti da applicare per evitare che i ladri prendano di mira la tua casa. Ormai bisogna stare molto attenti a evitare cancelli aperti, porte non chiuse a chiave e finestre lasciate socchiuse.

 

microcamera

 

Ogni occasione è valida per il potenziale ladro che vuole entrare in casa tua distruggendo tutto l’arredamento per pochi oggetti d’oro o di argento. Considera che in Italia i furti in casa avvengono uno ogni due minuti.

 

Ma adesso, con questi suggerimenti, potrai stare un po più tranquillo perché i metodi che ti elenchiamo sono davvero efficaci e limitano di gran lunga le possibilità che un ladro entri in casa tua. Ovviamente ci teniamo a dirti che qualsiasi metodo applicato non ti mette totalmente al sicuro da un ladro che per forza di cose vuole entrare in casa tua facendo un furto a tutti gli effetti. Con questa guida saprai come difendersi dai ladri se seguirai tutti i suggerimenti indicati.

 

Come difendersi dai ladri: luci e rumori

 

Le soluzioni più semplici di solito sono quelle più efficaci. Devi sapere che i ladri approfittano delle brevi assenze per compiere i furti in casa. Per questo motivo ti suggeriamo di lasciare sempre una luce accesa nella tua casa. Per esempio potresti lasciare la luce accesa della cucina. E’ normale che una famiglia passi parecchio tempo in cucina. Ti sconsigliamo di tenere accesa la luce di una delle stanze secondarie perché non sarebbe credibile la presenza prolungata in queste stanze della casa.

Se invece vuoi anche far sentire dei rumori allora ti suggeriamo di lasciare una radio accesa oppure una TV. Sia la luce della cucina che la radio accesa sono degli ottimi deterrenti per difendersi dai ladri.

Ti ricordo che questi metodi che ti abbiamo descritto sono efficaci solo nel caso in cui ti devi assentare da casa per un breve periodo.

 

Furti in casa

 

Come difendersi dai ladri: il Citofono e la cassetta della posta

 

Sembra banale come suggerimento per difendersi dai ladri ed invece è davvero efficace. Non inserire mai il Nome e Cognome nella targhetta del citofono ma inserisci solo il Cognome. Come sai, il nome identifica la persona mentre il Cognome si riferisce alla famiglia. Evita di indicare tutti i nomi dei componenti della famiglia anche sulla cassetta della posta. Questi piccoli accorgimenti ti permettono così di evitare che i potenziali ladri si informino sul numero di persone che compongono la famiglia.

Ti segnaliamo che i ladri, nel momento in cui sono pronti ad eseguire il furto, citofonano per essere certi che nessuno si trovi in casa. Il suggerimento che ti diamo è quello di rispondere sempre a eventuali “citofonate” inattese perché se non rispondi, rischi che il ladro tenti di entrare  nel momento in cui tu ti trovi in casa.

Ricordati di non far accumulare la posta che fuoriesce dalla tua cassetta della posta, questo è un primo segnale che i ladri tengono d’occhio.

 

Come difendersi dai ladri:la segreteria telefonica

 

Questo suggerimento è molto importante. Evita di registrare dei messaggi molto espliciti del tipo “siamo momentaneamente assenti …”. Un messaggio del genere rappresenta una sorta di lascia passare per i ladri.

Per evitare i furti in casa ti suggeriamo di registrare un messaggio del tipo “siamo occupati con un’altra telefonata non possiamo momentaneamente rispondere …”

 

Altri suggerimenti pratici

 

Devi sapere che i ladri sono abituati a trovare delle soluzioni per rubare in casa degli altri quindi sono dotati di tanta fantasia. Per esempio, ti suggeriamo di non comunicare mai la tua assenza sui Social Network perché è già accaduto che persone che segnalavano su Facebook la loro assenza per una lunga vacanza subissero un furto in casa.

Evita sempre di lasciare le chiavi all’interno della toppa perché i ladri potrebbero, tramite uno strumento, ruotare la chiave ed entrare di notte mentre dormi.

Se hai il contatore della luce all’esterno della tua abitazione e quindi accessibile a chiunque ti suggeriamo di dotarlo di un lucchetto molto resistente per evitare che qualcuno manometta la serratura per staccarti l’elettricità e quindi entrare in casa tua senza troppa fatica.

Non lasciare mai le chiavi di casa incustodite e se scopri di aver perso le tue chiavi dopo che hai lasciato la tua macchina in un parcheggio allora affrettati a cambiare le serrature di accesso della tua abitazione e a segnalare il tutto ai Carabinieri. Parecchie famiglie hanno subito un furto in casa subito dopo che le chiavi venissero rubate in un parcheggio pubblico. In fatti i ladri riescono a risalire all’abitazione tramite i dati dell’intestatario dell’autoveicolo che reperiscono nel libretto di circolazione.

Un suggerimento molto importante che ti vogliamo dare è quello di abbassare sempre le tapparelle o di chiudere le imposte di casa perché la nuova tecnica dei ladri è quella di fare un forellino nell’infisso e di aprire la finestra mediante l’utilizzo di un  uncino. Non sottovalutare mai la genialità dei ladri, considera che loro rubano nelle case per lavoro.

 

Antifurto per casa

Dotarsi di un buon sistema di allarme fa la differenza tra chi è più esposto all’azione dei ladri e chi non.

Oggi giorno esistono diverse tipologie di antifurto per casa di diversi prezzi e soprattutto in base alle esigenze di sicurezza. Gli antifurto per casa permettono di mettere in sicurezza i locali dell’abitazione con tre tipi di livelli di protezione:

  • protezione perimetrale: si intende la protezione che si adotta per le finestre, porte finestre, e la porta blindata di casa
  • protezione volumetrica: si intende la protezione che si applica a tutti i locali della casa mediante dei sensori che rilevano il movimento della persona, il calore ed entrambi.
  • protezione perimetrale da esterno: si riferisce alla protezione del giardino, del muro di cinta, dei varchi che si trovano all’esterno della propria abitazione.

Cosa molto importante è dotarsi di una Sirena da esterno molto visibile dalla strada. I ladri guardano per prima cosa se un’abitazione ha la sirena di allarme all’esterno. Da quanto dicono i dati, i furti in casa sono maggiori in quelle abitazioni che non hanno l’antifurto per casa.

Come sai, siamo soliti dare moltissime informazioni sull’argomento che trattiamo e proprio per questi di invitiamo a vedere questo video di Minzoparade  che spiega i suggerimenti da adottare per difendersi dai ladri.

Come hai potuto leggere, ci sono diversi metodi da applicare per sapere come difendersi dai ladri. Ti suggeriamo di applicare tutti questi suggerimenti perché così puoi abbassare le probabilità che qualcuno crei danno alla tua casa.

Se hai trovato interessante questa nostra guida su come difendersi dai ladri allora condividila con parenti e amici mediante i bottoni Social che trovi qui di seguito, per noi sarebbe motivo di orgoglio.

Ti ricordiamo che se invece desideri ricevere un preventivo per il montaggio di un antifurto per casa puoi sempre utilizzare la nostra piattaforma Tabbid che mette in contatto chi necessita di un lavoretto con chi è in grado di farlo.