Quanto costa un logo aziendale - Tabbid Blog

Quanto costa un Logo Aziendale – richiedi adesso

Quanto Costa un Logo Aziendale

Inserisci la Richiesta

Inserisci un Titolo descrittivo per la tua richiesta, imposta il compenso che desideri dare alla persona. Quando ricevi la prima proposta dal Tabbider guarda il suo Profilo.

Logo sito web

Scegli la Persona

Dopo aver controllato il Profilo della persona che si è proposta per creare il tuo Logo, assegna il lavoro e mettiti in contatto per tutti i dettagli. Se vuoi puoi scambiarti anche il numero di telefono.

Logo Insegna

Lascia una Recensione

Una volta creato il Logo Aziendale da te richiesto hai la possibilità di lasciare una recensione per il servizio prestato. In questo modo aiuterai altre persone a scegliere la persona giusta per la creazione Logo tramite Tabbid.

Esempio di Tariffe per la creazione Logo

Quanto costa un Logo aziendale?

 

La definizione di “logo”, da dizionario, recita “Un logo è una figura che rappresenta un prodotto, un servizio, un’azienda, un’organizzazione, un gruppo musicale o altro ancora; tipicamente è costituito da un simbolo o da una rappresentazione grafica di un nome o di un acronimo”.

È ovvio quindi considerare la creazione del logo come parte fondamentale ed integrante di un’attività: è giusto chiedersi quanto costa un logo aziendale. Coloro che decidono di lanciare una nuova attività, dovranno tenere in conto anche del costo di creare un logo che li rappresenti. È difficile dare una risposta univoca alla domanda del prezzo però, in quanto oltre alla parte creativa puramente tecnica e grafica, bisogna tenere in conto diversi fattori quando si realizza un logo aziendale da zero.

Anche se all’apparenza il logo può sembrare un semplice “simboletto” che rappresenta un’azienda, in realtà questo riconoscimento grafico è anche la riproduzione del marchio, e molto di più! La realizzazione di un logo infatti comporta oltre che alle tecnicità grafiche anche un processo di ricerca ed analisi. Pensate all’importanza del colore che sceglierete (ad esempio, esistono studi che analizzano i comportamenti dei consumatori in base ai colori), delle forme utilizzate e del messaggio che il logo stesso deve mandare. Un logo di successo infatti deve dare un grosso impatto al primo colpo d’occhio, trasmettendo con un solo simbolo il prodotto, gli ideali, i valori e gli obiettivi di un’azienda. Ci sono loghi che giocando con le forme rievocano i prodotti dell’azienda, altri che con colori particolari danno determinate sensazioni. Il logo deve quindi innescare un processo mentale in chi lo vede, facendolo immediatamente ricollegare a sensazioni, azioni ed eventi legati all’azienda in questione.

È chiaro dunque che il prezzo del logo dipende appunto da fattori sia tecnici che creativi, da una parte abbiamo la realizzazione dello stesso in maniera pratica, dall’altra il processo creativo che appunto deve analizzare il mercato, l’azienda, e tradurre il messaggio dell’ultima in un logo che sia d’impatto per il pubblico. Per semplificare leggermente il tutto, il processo creativo di un logo può essere suddiviso in fasi:

  1. Analisi. Chi progetta e realizzerà il logo deve fare un analisi dell’azienda e di quello che il logo deve rappresentare, oltre che un’analisi di mercato e concorrenziale. Da una parte, infatti, si vuole far sì che il logo simboleggi effettivamente i valori ed i prodotti dell’azienda, dall’altra bisogna anche inserirsi in un panorama concorrenziale. Capire ed analizzare i loghi degli “avversari” non significa copiarli, ma semplicemente decidere come inserirsi nel mercato e stabilire se si vuole seguire una linea simile o se si vuole completamente distinguersi.
  2. Brief. Tendenzialmente ci si rivolge ad un grafico pubblicitario, ad un’agenzia di marketing o comunque ad un professionista per la realizzazione di un logo. Qualcuno che sappia usare programmi di grafica sofisticati e che abbia la vena creativa giusta per tradurre il messaggio dell’azienda in un simbolo. Il brief dell’azienda sarebbe il documento che spiega, a chi lo realizzerà, i dettagli e le direttive da seguire per la creazione del simbolo.
  3. Idealizzazione e realizzazione. Questa è la parte pratica, la creazione vera e propria del logo. Tendenzialmente succede che ci sia una comunicazione incessante tra l’azienda e chi si sta occupando del logo, infatti saranno necessari continui aggiustamenti, modifiche e approvazioni. È in questa fase che entra in gioco anche la vera e propria “manualità” o maestria del creativo, che di solito oltre a disegnare utilizza anche una serie di software grafici per dare vita al logo. La creazione completa del logo prevede anche una sorta di “manuale di istruzioni” per l’utilizzo dello stesso, una guida che stabilisca delle regole ben precise quando il logo viene riprodotto. Questo è fondamentale per l’identità del brand.
  4. Ricerche su altri loghi. Prima di depositare il marchio o logo bisogna assicurarsi che nessun altro l’abbia utilizzato prima. La questione del copyright può rivelarsi complessa, ma per semplificare il concetto in questa occasione, diciamo che bisogna fare una ricerca di anteriorità, per essere sicuri che non vi sia nessun altro che usa già il logo che vogliamo usare. Il territorio ed il settore merceologico sono anche importanti da tenere in considerazione in questo caso.
  5. Deposito del marchio. Una volta scelto il logo, approvato in tutte le sue forme, appurato che non è utilizzato da altri, il logo va registrato, solitamente con l’aiuto di uno studio legale. Da considerare, per calcolare il prezzo, che anche la semplice registrazione del marchio ha un costo!

 

Dunque arrivati fino a questo punto rimane ancora la domanda fatidica, “quanto costa un logo aziendale?”. La risposta risiede in tutto quello che abbiamo specificato in questo articolo, dipende dalla estensività della ricerca necessaria, dal processo creativo, dalle ore di lavoro sui software grafici e anche dagli accordi presi con l’agenzia pubblicitaria. Spesso infatti la realizzazione del logo non è un’attività a sé stante, ma è parte di un progetto più ampio di rebranding o comunicazione di un’azienda. A volte collegato alla creazione del sito aziendale o semplicemente al miglioramento dell’immagine, spesso il rebranding comporta magari un semplice aggiornamento del logo e non la creazione da zero, ma allo stesso tempo é parte di altre attività (come ad esempio la creazione e impaginazione di materiali di comunicazione e pubblicitari).

 

Inoltre è da ricordare che, soprattutto quando si vuole lanciare una nuova attività, si devono sostenere numerosi costi: a volte si può essere inclini a voler andare al risparmio, sottovalutando l’importanza del logo, veicolo di comunicazione principale di un’azienda. Anziché soffermarsi troppo sul budget è bene capire l’importanza dell’investire nel logo, in quanto questo davvero rappresenterá la nostra attivitá nel tutto e per tutto e sarà il simbolo che permetterà ai clienti (e potenziali tali) di riconoscere e rievocare l’aziendai. Per darvi un’idea, la cittá di Belfast ha deciso di ridisegnare il suo logo nel 2008: il progetto costò la esorbitante cifra 280.000$. C’è da dire, ovviamente, che un logo “rimane per tutta la vita”(o quasi) quindi come dicevamo è un investimento. Alcune piattaforme offrono la possibilità di aprire un cosiddetto “contest creativo”, ovvero una sorta di “gara” dove diversi grafici o agenzie cercano di soddisfare la richiesta del cliente, inviando determinate proposte. Alla fine il “vincitore” si aggiudicherà il budget messo in palio dall’azienda per l’attività. Stando comunque a ricerche di mercato, analisi di casi precedenti e prezzi attuali di lavori di grafica, si consiglia di calcolare almeno un migliaio di euro per la creazione di un logo aziendale così puoi dare risposta alla tua domanda:” quanto costa un logo aziendale?”.

Le recensioni di chi ha utilizzato gli Sviluppatori

Ho avviato il mio sito internet ma mi mancava il Logo e non sapevo quanto costava. Ho utilizzato questo servizio e in poche ore avevo il mio Sito Web finalmente completo

Maria Crespi

Mamma

Dovevo creare un Logo per l’insegna del mio negozio e con Tabbid  ho trovato un bravo Web Designer che mi ha fatto il logo cosi come lo volevo io

Simona Rovinati

Impiegata

Con 55 Euro sono riuscita ad avere il mio Logo così come lo volevo io. Ho inserito la richiesta e in pochi minuti ho ricevuto i primi preventivi.

Paola Pascutti

Libero Professionista

Quanto costa un Logo Aziendale? – inserisci la tua prima richiesta!