Oggi vogliamo parlarti dei guasti caldaia Beretta.

Con l’arrivo del freddo è importante assicurarsi che la propria caldaia funzioni correttamente, sia per la produzione del calore in casa, sia per contenere i consumi e di conseguenza i costi in bolletta.

 

 



 

Le caldaie sono dispositivi molto complessi e, per questo, ti raccomandiamo di affidarti sempre alle competenze di un esperto prima di intervenire autonomamente sul tuo impianto di riscaldamento.

Oggi vogliamo parlarti dei possibili guasti caldaia Beretta, uno dei marchi più diffusi nel settore della fabbricazione di caldaie per il riscaldamento unifamiliare. Conoscere i malfunzionamenti del tuo impianto ti aiuterà a riconoscere subito le situazioni critiche e potenzialmente pericolose, permettendoti di chiamare tempestivamente un servizio di assistenza qualora sia necessario.

I paragrafi seguenti descrivono nel dettaglio le casistiche più comuni riguardanti i guasti delle caldaie Beretta. Per maggiori informazioni tecniche, puoi inoltre consultare questa lista dei codici di errore Beretta, utile per individuare le anomalie più frequenti delle caldaie Beretta attraverso il codice mostrato sul display.

 

Codici di errore Caldaia Beretta

 

  • A01 La caldaia è in totale blocco
  • A02 Problemi al termostato
  • A03 Problemi con il ventilatore che alimenta il bruciatore
  • A04 Pressostato mal funzionante
  • A06 Sonda circuito acqua sanitaria non funzionante
  • A07 temperatura troppo elevata rilevata dalla sonda
  • A08 anomalia della sonda di mandata e ritorno
  • A11 la fiamma viene prodotta in prossimità del bruciatore
  • ADJ Led rosso lampeggiante, led giallo e led verde, problema di taratura della caldaia
  • Nessuna Luce – anomalia momentanea pressostato dell’acqua

 

 

Guasti caldaia Beretta:la perdita di acqua

 

Uno dei guasti caldaia Beretta più ricorrenti riguarda l’aspetto idraulico della caldaia, in particolare la perdita di acqua dall’impianto. Nella maggior parte dei casi, la perdita è localizzata nella parte inferiore della caldaia, o in prossimità dei collegamenti idraulici, o direttamente sui componenti della caldaia, i quali, se ossidati, possono colare acqua. È altresì possibile che la perdita sia causata da un foro nello scambiatore o nel vaso di espansione, o da acqua filtrante nei pressi delle giunture e dei raccordi idraulici. La perdita di acqua dalla caldaia non è semplice da individuare, sarà pertanto opportuno chiamare un tecnico esperto che possa risalire alla causa del guasto.

 

Bassa pressione

 

Può accadere che la caldaia Beretta cominci fornire acqua calda con scarsa pressione. Solitamente, quando si verifica un problema di pressione, la causa riguarda la presenza di calcare. L’accumulo di calcare potrebbe interessare lo scambiatore, che in questo caso andrebbe pulito, o il circuito idraulico in generale, il quale richiederebbe un intervento di pulizia con lavaggio chimico annesso.

Una volta effettuati questi controlli, se il problema persiste si può controllare la conformità della portata idrica dell’impianto residenziale e il livello della pressione interna della caldaia. Anche in questo caso è bene che le verifiche vengano effettuate un tecnico abilitato ed esperto.

 

 

Errori Caldaia

 

 

 

Mancata accensione

 

Se la caldaia Beretta non parte, generalmente il problema è la mancata accensione della fiamma. Cos’è che impedisce alla fiamma di generarsi? Le cause possono essere pressoché infinite: la mancata fornitura di gas dalla rete alla caldaia, la mancanza di gas nei pressi del bruciatore, oppure eventuali guasti, o malfunzionamenti ai componenti coinvolti nell’accensione quali valvole e candelette. È fondamentale la presenza di uno specialista che possa fare un controllo sullo stato dell’impianto valutando le condizioni dei singoli componenti.

 

 

Spegnimento improvviso

 

Lo spegnimento improvviso della caldaia durante il suo normale funzionamento potrebbe essere causato dalla presenza di un’occlusione al livello degli ugelli. I detriti contenuti nel gas potrebbero sedimentarsi occludendo gli ugelli e bloccando il normale flusso di gas al bruciatore. In questo caso, l’interruzione della fornitura di gas impedirebbe la produzione della fiamma e di conseguenza l’accensione della caldaia. Escluse queste ipotesi, il tecnico potrà effettuare la valutazione della condizione delle sonde coinvolte nella gestione della temperatura dell’acqua.

 

 

Presenza di scoppiettii e rumori sinistri

 

Questa situazione potrebbe diventare potenzialmente pericolosa poiché i rumori, e in particolare gli scoppiettii, potrebbero indicare la presenza di accumuli di gas nella camera di combustione della caldaia Beretta. Può succedere che il gas si accumuli quando la fiamma tarda a generarsi. Una volta prodotta la fiamma, l’accensione può risultare scoppiettante per via dell’eccessivo accumulo di gas.

Questa situazione richiede l’urgente e tempestivo intervento di un tecnico esperto.

 

 

Produzione di acqua calda in modo discontinuo

 

Se la caldaia Beretta fornisce acqua calda a singhiozzi, sarebbe opportuno verificare le condizioni dello scambiatore, del gruppo di combustione e, in via generale, dei componenti coinvolti nella produzione dell’acqua calda. L’origine del problema potrebbe anche essere l’accumulo di calcare nelle parti idrauliche che ridurrebbe la quantità di acqua prodotta, oppure la presenza di sedimenti di fuliggine all‘interno del bruciatore.

 

 

Conclusioni

 

Ricordiamo che, sebbene sia importante conoscere il funzionamento della propria caldaia in minima parte, è consigliabile evitare di intervenire in autonomia per risolvere un eventuale guasto. È buona norma rivolgersi ad un tecnico specializzato, o alla ditta di installazione dell’impianto che potrà fornire un’assistenza professionale.

Quelle appena elencate sono le problematiche più diffuse in materia di caldaie, ma, chiaramente, esistono altre situazioni meno comuni che richiedono comunque l’intervento di un tecnico esperto.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni Beretta per il riscaldamento residenziale si consiglia di visitare il sito ufficiale www.berettaclima.it.

 

Se questa guida sui guasti caldaia Beretta ha risolto il tuo problema allora condividila con i tasti Social che trovi qui sotto. Per noi sarebbe motivo di grande soddisfazione.

Se invece hai bisogno di qualcuno che ti aiuti di persona ad aprire la tua cassaforte con batteria scarica prova a inserire la richiesta su Tabbid – Il Social Network dei Lavoretti