Un Virus di questa portata è riuscito a mettere in ginocchio le Aziende più produttive di Italia. Da domani sarà tutto rallentato, le grandi Aziende hanno deciso di limitare la presenza dei lavoratori negli uffici e negli impianti di produzione.

Aggiornamento: Mercoledi 26 Febbraio ore 18.52

Borrelli: 400 casi di contagio in Italia

  • Sono 400 i contagiati per il Coronavirus in Italia. Sono 258 in Lombardia, 71 in Veneto, 47 in Emilia – Romagna, 11 in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia; 2 in Toscana uno a Bolzano e uno nelle Marche. Il dato aggiornato è stato fornito dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. “Oltre la metà dei positivi – ha aggiunto – non ha bisogno di cure ospedaliere e, come conferma anche l’Oms, gli affetti da coronavirus hanno in 4 casi su 5 sintomi lievi”.

Aggiornamento: Martedi 25 Febbraio ore 11.52

  • Primi casi di CoronaVirus a Firenze – Probabile anche su Pistoia
  • Il Caso di Firenze sembra essere riconducibile ad un imprenditore sessantenne con rapporti commerciali con la Cina.
  • Situazione attuale 271 Contagiati – 7 Morti accertati

Aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio ore 22.59

  • È morto questo pomeriggio all’ospedale Sant’Anna di Como il paziente trasferito dal Lodigiano nel fine settimana risultato positivo al tampone sul Coronavirus. L’uomo, 62 anni, residente a Castiglione d’Adda, già dializzato, presentava una serie di importanti patologie croniche pregresse. Aveva contratto il covid-19 ed era stato trasferito nell’ospedale comasca nella notte tra venerdì e sabato. Lo si apprende da fonti ospedaliere confermate dalla Regione.
  • Ore 16:35 – Per gli economisti l’Italia rischia la recessione
    Recessione tecnica data quasi per scontata dopo il -0,3% del quarto trimestre e un 2020 che va verso la crescita negativa, con stime fra -0,5% e -1%: sono le prime stime degli economisti sull’impatto dei contagi di coronavirus in Italia.

  • Ore 16:17 – La Grecia sospende le gite scolastiche in Italia
    Lo ha reso noto la ministra dell’istruzione Niki Kerameos, aggiungendo che le scolaresche che già si trovano in Italia dovranno rientrare. La compagnia greca Aegean ha fatto sapere che i suoi voli da e per l’Italia non subiranno variazioni, ma se qualcuno desidera cancellare il viaggio in Italia sarà rimborsato. La Serbia, invece, sconsiglia ai cittadini di recarsi nelle aree a rischio in Italia. La Francia ha annunciato «misure precauzionali per chi arriva dal Nord dell’Italia» per contenere la diffusione dell’epidemia del nuovo coronavirus.

  • Ore 16:14 – Oms: «Molto preoccupati per l’aumento dei casi in Italia»
    «Siamo profondamente preoccupati per l’improvviso aumento dei casi in Italia, Iran e Corea del Sud». Lo ha detto il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel suo briefing quotidiano sul coronavirus precisando che «al momento fuori dalla Cina ci sono 2074 casi in 28 Paesi e 23 morti». In Cina invece ci sono 77.362 casi e 2.618 morti: il tasso di letalità registrato dall’Oms è «fra il 2 e il 4% a Wuhan e dello 0,7% fuori Wuhan».

Aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio ore 15.35

  • Numero dei contagiati aumenta a 229 in tutta la penisola
  • Sale e a 6 il Numero dei Morti
  • Le vittime sono individui con pregressi problemi di salute

Aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio ore 11.15

  • Torre Unicredit a Milano aperta 
  • Comuni nel Milanese Chiusi
  • Scuole chiuse
  • Traffico in tangenziale regolare
  • Si avvertono rallentamento nelle spedizioni di pacchi e nei trasporti

I Provvedimenti di Domenica 24 Febbraio:

LOMBARDIA

  • Aziende private: rallentamenti nella produttività. Alcune aziende si stanno attrezzando con Scanner termici per evidenziare subito il personale con presenza di febbre. Agevolazione per lo Smart Working,
  • Chiusura delle scuole
  • sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo (le palestre quindi saranno chiuse) religioso (funerali e i matrimoni possano essere celebrati, ma con la presenza dei soli parenti stretti), anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;
  • sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura (Duomo compreso, che rimane però aperto ai fedeli);
  • sospensione dei concorsi;
  • chiusura dopo le ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento e svago come bar, discoteche e pub (non sono invece previste limitazioni per i ristoranti e per ora nemmeno per i servizi di delivery).
  • I servizi pubblici restano attivi e i negozi aperti.




Nelle Altre Regioni

Limitazioni simili alla Lombardia anche per:

  • Veneto
  • Piemonte
  • Liguria 
  • Emilia Romagna
  • Trentino
  • Friuli Venezia Giulia

I Comuni Off Limits

  • Codogno,
  • Castiglione d’Adda,
  • Casalpusterlengo,
  • Fombio,
  • Maleo,
  • Somaglia,
  • Bertonico,
  • Terranova dei Passerini,
  • Castelgerundo
  • San Fiorano in Lombardia,
  • Vo’ Euganeo in Veneto