Il Conguaglio fiscale 2020 è un adempimento amministrativo a cui tutti i sostituti di imposta devono adempiere per il periodo di imposta relativo ai redditi di lavoro dipendenti.

Purtroppo il sistema di tassazione basato sugli acconti o meglio sulle ritenute d’acconto implica una rideterminazione dell’imposta su base annua.

Il periodo di imposta si riferisce a tutti quei redditi percepiti durante l’anno in corso, ma attenzione, se ci sono delle spettanze corrisposte entro il 12 gennaio 2020 ma riferite a compensi del 2019 anche essi fanno parte.

Conguaglio Retribuzione 2020: obblighi del datore di lavoro

Il datore di lavoro dovrà elaborare il libro unico nel mese di dicembre entro il 31 gennaio 2020. Il sostituto di imposta, ossia il datore di lavoro dovrà fare il conguaglio fiscale delle somme erogate ai dipendenti tenendo conto di altri redditi comunicati.

Quindi obbligo del datore di lavoro sarà quello di_

  • porre attenzione all’identificazione degli emolumenti
  • considerarne la natura dei proventi
  • fare attenzione alle date di pagamento