Oggi vogliamo parlarti di come pulire la lavatrice. In questo articolo scoprirai i metodi pratici da utilizzare

Non vi è dubbio che la lavatrice sia, fra i tanti elettrodomestici che sono presenti nelle nostre case, quello che abbia dato la più grande mano non facendo più lavare i panni a mano.

Ma come pulire la lavatrice? Se il tuo bucato quando esce dalla lavatrice ha forti odori, se i tuoi vestiti dopo il lavaggio escono macchiati, molto probabilmente l’interno della tua lavatrice ha necessita di una bella ripulita.

Pulizia lavatrice

Come pulire la lavatrice: metodi passo passo

Allora vediamo come possiamo in maniera facile e semplice fare una piccola manutenzione e come pulire la lavatrice. Per prima cosa ti sarà particolarmente utile utilizzare un buon prodotto anti calcare, in questo modo ti potrai assicurare una maggiore vita della tua lavatrice e un suo più efficiente utilizzo.

 

Primo metodo

 

Per rimuovere il cattivo odore potrai utilizzare, ad esempio, dell’acqua calda, in modo da poter eliminare i depositi dovuti alla sporcizia. È più che sufficiente utilizzare un litro di acqua bollente per risolvere il problema.

 

Secondo metodo

 

Altro mezzo da poter utilizzare è l’aceto. In questo caso dovrai utilizzare cinque litri di aceto e far funzionare la lavatrice vuota fra i 40 e i 60 gradi. Se procederai con questo sistema per almeno due volte all’anno avrai sempre ottimi risultati.

 

Terzo metodo

 

Altra cosa che sarebbe da fare, anche per evitare possibili fastidiosi cattivi odori, è quella che tu pulisca le impurità che si vanno ad accumulare intorno alla guarnizione in gomma dell’oblò della lavatrice. Infatti, talvolta lo sporco si va ad insinuare tra la guarnizione e la parte interna lavatrice formando uno strato di liquame.

È, pertanto, necessario che tu provveda a rimuoverlo in maniera delicata senza danneggiare né la gomma della guarnizione né la parte metallica della lavatrice. Per effettuare questa pulizia puoi anche utilizzare un batuffolo di cotone, una spugnetta non abrasiva imbevuta con dell’acqua calda, un po’ di detersivo per i piatti e qualche goccia di ammoniaca.

Puoi anche effettuare questa pulizia utilizzando un vecchio spazzolino con le setole morbide. Al termine, procedi a risciacquare con una spugna leggermente umida e assicurati di asciugare il tutto in maniera accurata con un panno asciutto. Quindi, alla fine tampona delicatamente utilizzando un panno con del talco. Passando in maniera regolare il talco sulla gomma dell’oblò eviterai anche possibili usure e crepe.

 

Quarto metodo

 

Sempre in tema di vari consigli e suggerimenti sul come pulire la lavatrice, vi è anche quello di evitare di riempire completamente la vaschetta porta detergente. Per effettuare un ottimo lavaggio basta che tu la riempia per la sua metà di un buon detergente per lavatrice liquido.

Quando utilizzi la lavatrice per lavare i vestiti, non ti dimenticare che anche lei ha bisogno di una buona pulizia. Pertanto ricordati che una regolare manutenzione e pulizia della tua lavatrice ti permetterà di poter avere sempre un suo perfetto funzionamento, capi di vestiari sempre puliti e profumati, oltre che aumentare la sua longevità.

 

Come pulire la lavatrice: altri metodi trovati nel web

 

Abbiamo trovato interessante il metodo riportato dal sito Soluzionidicasa.com che propone di creare una miscela per pulire la parte esterna della lavatrice e dell’oblò. Ecco come si compone la soluzione per pulire la lavatrice:

1) 4 gocce di olio essenziale del limone

2) acqua per 500 ml

3) aceto bianco per 100 ml

4) 1 cucchiaio di bicarbonato

5) 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia, … quello liquido però

Una volta creato il miscuglio, versa tutto in uno spruzzatore spray e spruzza la soluzione al fine poi di ripulire il tutto con una spugnetta umida.

Soluzionidicasa.com suggerisce anche di tenere puliti i filtri (quello anteriore e quello in cui si trovano i tubi di scarico della lavatrice) oltre che sostituire le guarnizioni dell’oblò. Contro il calcare, utilizza sempre l’aceto che oltre a disinfettare, scioglie il calcare che si crea nei mesi.

 

Tuttogreen.it  oltre ai metodi che ti abbiamo indicato qui sopra, utilizza anche l’olio essenziale di lavanda per pulire la lavatrice. Quindi insieme all’utilizzo del bicarbonato e dell’aceto bianco possiamo affermare che la pulizia della lavatrice può essere fatto in modo naturale senza l’impiego di detersivi o prodotti chimici.

Se vuoi sapere altri dettagli, ti suggeriamo di visitare il sito direttamente da questa pagina.

 

Leitv.it ha pubblicato un interessante video che spiega nel dettaglio come pulire la lavatrice. Guardalo anche tu, potrai prendere diversi spunti pratici.

 

Conclusione

 

Le principali operazioni riguardanti il come pulire la lavatrice possono essere sinteticamente riassunte in poche e facili operazioni, come ad esempio il rimuovere i residui di detersivo, il pulire il cassetto del detersivo, il decalcificare la lavatrice, il pulire la gomma dell’oblò e il lavare il filtro, e ultimo, ma non ultimo, rammenta di lasciare aperto l’oblò della lavatrice dopo ogni lavaggio. In caso contrario, l’umidità può tramutarsi in muffa.

Se desideri invece un prodotto già testato e commercializzato, ti segnaliamo questa soluzione molto valida e con diverse recensioni positive:

DETERGENTE ED ANTICALCARE PER LAVATRICI E LAVASTOVIGLIE – Clean&Care Box – Disincrostante

 

Se hai trovato interessante questo nostro articolo su come pulire la lavatrice allora condividilo con i tuoi amici e parenti utilizzando i bottoni Social qui sotto.

Non dimenticare anche di controllare se ci sono persone che richiedono questo servizio sulla nostra piattaforma Tabbid,  potresti sempre proporti per risolvere il loro problema utilizzando quest semplice guida :-)

Lascia un tuo Commento

commenti

Tabbid

Con Tabbid trovi la persona di fiducia che può aiutarti nei lavoretti quotidiani. Tabbid risolve i tuoi problemi di tempo facendo fare agli altri ciò che tu vuoi delegare. Hai a disposizione una Community affiatata.